La poesia di Dario

La poesia di Dario

Dario, un bel signore di 85 anni.

L’abbiamo incontrato un mese fa in sala d’attesa.

Accompagnato dalle due figlie, aspettava di essere visitato dall’oncologa.

Siamo stati con lui a chiacchierare, ci ha raccontato aneddoti della sua vita, la famiglia, il lavoro. Dario parla volentieri, è un poeta e sta pensando di scrivere qualcosa sulla sua malattia, tumore al colon.

Scrivere lo aiuta a esprimere i sentimenti e le emozioni su quello che gli succede.

E la poesia dopo un mese è arrivata, una poesia frutto del cuore e del pensiero di Dario.

Con grande piacere la vogliamo condividere con tutti voi.

 

 

QUESTA E’ LA STORIA CHE MI E’ CAPITATA

IL COLON SI STA’ CHIUDENDO, CHE FREGATA

MI MANDANO A FARE LA COLONSCOPIA

CHE A 85 ANNI NON SO’ COSA SIA

 

IL RISULTATO, CON GRANDE STUPORE

E’ CHE PURTROPPO NEL COLON C’E’ UN TUMORE

ALLORA, URGENTE, A RAGION DI LOGICA

BISOGNA FARE LA VISITA ONCOLOGICA

 

TELEFONA QUI’, TELEFONA LA’

SOLO IL SAN CARLO TI PRENOTA GIA’

DECIDONO SUBITO, SENZA INDUGIARE

CHE L’OPERAZIONE BISOGNA FARE

 

IL 2 MARZO FAN L’INTERVENTO

SON SPAVENTATO, MA ANCHE CONTENTO

VA TUTTO BENE, IL COLON E’ DEVIATO

INVECE IL TUMORE NON SE NE E’ ANDATO

 

SONO AL NONO PIANO E LE INFERMIERE

FANNO DI PIU’ DEL LORO DOVERE

GRAZIE AI DOTTORI CHE MI HANNO CURATO

MI SENTO BENE MENO AMMALATO

 

IL 7 MARZO MI HANNO DIMESSO

A CASA CI SONO I MIEI CARI, MEGLIO ADESSO

LA STRADA E’ LUNGA PER GUARIRE

FORSE POTRO’ ANCHE SOFFRIRE

 

PRENDO PASTIGLIE DI CHEMIO PER IL TUMORE

LO FACCIO CONVINTO, CON TUTTO IL CUORE

CI VORRA’ TEMPO, QUESTO LO SO’

MA SON SICURO CHE GUARIRO’

Share: